asad1.jpg

Ho oramai superato i 60 anni e mi sto incamminando verso i 70: qualcuno direbbe che sto diventando anziano e devo ammettere che - a parte qualche “acciacco di troppo” (leggasi “tendinite” al braccio sinistro) - non posso altro che benedire Dio per tutto ciò che mi ha donato e continuerà a donarmi.

ab2222.jpg

Già, la “buona battaglia” - me lo ricorda spesso San Paolo con quella sua stupenda ” Seconda lettera a Timoteo”  - la battaglia contro il male è dura ed ardua, specie per un tipo “incazzereccio” come me.

Non scandalizzatevi - allora - per ciò che sto per dirvi: quando lascerò questa terra (verso il Cielo), vorrei che sulla lapide della mia tomba venissero incise queste parole, tratte proprio dalla suddetta “Lettera”… vengo a scriverle qua, così non vi sbaglierete…

riga.gif

ab1.GIF

“Ho combattuto la buona battaglia, ho terminato la corsa, ho conservato la Fede” (2 Tm 4, 7)

riga.gif

ab42.jpg

Credo che la vita, l’intera vita di una persona, sia racchiusa in queste poche parole..

“Ho combattuto la buona battaglia”: ce ne vuole di pazienza e di sapienza, per non cadere nelle arrabbiature e nelle tentazioni della vita…

“Ho terminato la corsa”: fosse per me, vorrei campare 130 anni, da tanta vitalità e da tante idee che porto “in grembo”, ma non si può, tocca finirla questa corsa terrena…

“Ho conservato la Fede”: la cosa più importante della vita è la Fede, perché al momento che dovremo chiudere gli occhi, più Fede avremo meglio moriremo…

riga.gif

 ab61.jpg

Tutte le idee, le iniziative, le “Bertocchinate” che ho fatto, non sono niente, rispetto alla Fede, a “Sorella Morte” e “Madre Resurrezione” (il resto non conta, non conta niente).

bertok-giovanissimi.jpg

Per poter avere questa Fede, il Signore Gesù Cristo mi ha dato il più bel Dono che possedeva: Anna Rita Meloni, mia moglie, che mai riuscirò a ringraziare così tanto per quello che mi ha dato.

ab4444.jpg

Con lei, tutti i miei figli, i nostri figli - uno diverso dall’altro, ma tutti belli (fuori, ma anche dentro) - ed anche loro sono serviti a dimostrarci la “reale esistenza di Dio”, in tutte le cose che umanamente è impossibile fare, ma a Dio tutto è possibile, a Dio che esiste ed è accanto ad ognuno di noi.

Tutto qua: volevo dirvelo e volevo anche scriverlo qua, perché non venisse perso..

ab102.jpg

Magari lo leggerò fra qualche anno - mi auguro di invecchiare con Rita e campare almeno 80 anni - e ci riderò sopra, su questo mio “precoce testamento”.

Ma poi non c’è da ridere, più di tanto, perché a questo mio messaggio, a questa mia “Epigrafe” ci ho pensato da tempo e continuo ad inseguirla, ben attento a non abbandonare Cristo, che è la mia “Meta finale”.

ab22.jpg

Tutto il resto non conta e ti ringrazio - San Paolo - di averlo racchiuso in poche parole…